Blog

SardegnaRifiuti è un Blog che nasce nel 2012 da un’idea dell’Ing. Paola Obino, Ingegnere Ambientale, specializzata nel Settore della Gestione dei Rifiuti. A seguito delle varie esperienze lavorative presso note società di gestione di Appalti di Igiene Urbana (Cosir srl) ha avuto l’occasione di poter avviare nel 2007 la raccolta differenziata nel Comune di Arzachena come Responsabile Operativo dell’Appalto. Successivamente ha potuto lavorare come Esperto del settore dei rifiuti presso la Provincia di Oristano nell’Ufficio Rifiuti preposto al rilascio delle Autorizzazioni e al controllo delle attività produttive e degli Impianti di Trattamento dei Rifiuti.  

Grazie alle molteplici esperienze Lavorative nel Settore, l’Ing. Obino ha potuto analizzare le problematiche relative alla gestione dei rifiuti e alle problematiche di tipo autorizzativo, sia da parte delle imprese che dalla parte degli Enti.

Dalla esperienze lavorative e professionali l’Ing. Obino ha sviluppato un Know How unico.

Grazie a un continuo aggiornamento e collaborazione con Imprese ed Enti l’Ing. Obino ha potuto rilevare molteplici problematiche che ha ritenuto opportuno affrontare attraverso un Suo punto di vista professionale e Personale, attraverso il Blog.

Molte Imprese che operano nel settore dei Rifiuti, dalla raccolta e trasporto al trattamento dei rifiuti, molte volte si imbattono in problemi legati alle Autorizzazioni e/o Iscrizioni, al rispetto delle Norme non solo a livello Nazionale ma in particolar modo a Livello Regionale.

L’inasprimento della Normativa e in particolare la Legge 68/2015  che ha introdotto nel Codice Penale i delitti contro l’Ambiente, rende più vulnerabili le Imprese che non si sono adeguate alla corretta gestione dei rifiuti.

Questo riguarda non solo le Imprese che operano nel settore dei rifiuti ma anche le imprese che sono semplici attività Produttive e che si trovano a dover gestire un Deposito Temporaneo.

A volte è necessario un semplice screenning del processo di trattamento dei rifiuti per evitare una sanzione Penale. Altre volte invece è necessario modificare il titolo abilitativo o attuare delle vere e proprie modifiche all’assetto produttivo e quindi alla linea di trattamento dei rifiuti e dunque potrebbe rendersi necessario attivare procedimenti per verifiche di assoggettabilità a VIA, valutazioni di incidenza, richieste di autorizzazioni.

Si rende indispensabile per chi opera in questo complesso settore, informarsi costantemente e affidarsi a persone altamente qualificate.

NORMATIVA

GESTIONE RIFIUTI

ABC DEI RIFIUTI